Sito non attivo. Questo sito non è aggiornato e contiene informazioni storiche fino alla data del 30 giugno 2017. Per ulteriori aggiornamenti clicca qui

News

Repubblica.it: il Genoa Cfc è la società di calcio più reputata sulla rete web.

14 ottobre 2011

Un riconoscimento che è un premio ad un progetto strategico voluto dalla Direzione Comunicazione e Marketing. E uno stimolo a fare meglio.

CALCIO (repubblica.it): La classifica della fama e della reputazione: primo il Genoa, poi il Napoli.Il verdetto di una ricerca sulla reputazione online delle 20 squadre di serie A effettuata da Cribis, società di business management. Inter e Roma ad inseguire il “primato” e Juventus e Milan relegate nei bassifondi.

di FABIO PISANU ROMA –

Una serie A all'incontrario. Con il Genoa davanti a tutti, Inter e Roma ad inseguire il “primato” e Juventus e Milan relegate nei bassifondi. Non è il risultato del sogno di uno scatenato tifoso ligure, ma quanto emerge da una ricerca sulla reputazione online delle 20 squadre della massima serie, effettuata da Cribis, società di business management.  Attraverso uno specifico software (chiamato Cream) è stato analizzato tutto quanto pubblicato sul web sulle protagoniste del nostro campionato, dalla prima giornata ad oggi. Incrociando una serie predefinita di parole chiave, raccolte su fonti di quattro tipi: istituzionali, aperte (blog), di informazione (agenzie di stampa, emittenti, news, periodici, portali, quotidiani) e social network (da Facebook, a Twitter, a LinkedIn).

La sperimentazione del sistema sulle squadre di A, come detto, ha portato risultati curiosi. Sul web, infatti, il primo posto spetta al Genoa, nonostante la squadra di Malesani sul campo abbia offerto prestazioni altalenanti e, attualmente, navighi a metà classifica. E se non sorprende il secondo posto del Napoli, che anche nella realtà è ad un passo dalla vetta, stupisce di più la presenza alle spalle di Cavani e compagni della disastrata Inter di questo inizio stagione e poi della Roma targata DiBenedetto e Luis Enrique. Pur conoscendo le “regole del gioco”, e cioè i criteri con i quali è stata compilata questa particolare graduatoria, sembrava difficile che la loro reputazione web fosse di

segno positivo, dopo le critiche incassate nelle prime gare della stagione per un rendimento al di sotto delle attese. Così come stupisce trovare nelle posizioni di rincalzo la Juventus e l'Udinese (addirittura penultima), cioè le due squadre che al momento guardano tutte le altre dall'alto.

“La piattaforma  –  spiega Fabio Lazzarini, della Cribis  –  controlla circa 12 mila siti web, scelti in maniera rappresentativa. Oltre a scaricarne i contenuti, inseriamo delle keywords e attraverso delle analisi semantiche siamo anche in grado di capire se il contesto in cui vengono utilizzate sia positivo o negativo”.

“Analizzando il settore calcio, che è un po' particolare  –  prosegue  –   i risultati sono anche molto influenzati dalla presenza di community di tifosi sul web. Per questo nel caso di Inter e Roma il sentiment è comunque positivo, magari perché i tifosi parlano di voglia di rivincita. Per società come Bologna e Novara, invece, le fonti sono quasi esclusivamente i siti di informazione. E la reputazione, per questo, appare legata a doppio filo ai risultati ottenuti sul campo”.
 

Fabio Pisanu

 

 

  

Nota della redazione del sito www.scuolacalciogenoa.it :

 

L'’indagine della società indipendente Cribis, seppure apparentemente sorprendente, contiene un verdetto sostanzialmente veritiero o comunque tendente a premiare chi si sta muovendo in questa direzione con più determinazione e propensione all’innovazione di altri. Certamente più di altre società calcistiche che, forti di un dominio di notorietà e tifoseria, meno fanno – o scelgono altri percorsi – per  farsi conoscere, apprezzare, distinguersi e imporsi nella web community.

A noi del Genoa, ciò dà un'immensa soddisfazione. Per il lavoro svolto dalle Direzioni Comunicazione e Marketing – vero motore e cervello di questo progetto –  sviluppando un percorso strategico che mira alla conoscenza, notorietà e alla conquista di reputazione da parte della web community e delle giovani generazioni in primis.

 

Fanno parte di questa strategia,  il sito wen www.genoacfc.it aggiornato più volte al giorno, la pagina su facebook che conta in pochi mesi quasi 40.000 fans, i quotidiani alert su Twitter. Ma anche, nel nostro piccolo,  il fatto di essere l’unica Scuola Calcio d’Italia presente sul web con un proprio sito ufficiale e pagina su facebook: la prima in Italia per notorietà sui principali motori di ricerca. di aver dato “il là” alla creazione di pagine su facebook per singole leve, gestite e aggiornate dagli stessi atleti. Un movimento in azione.

 

Serve tempo per imporsi, per aumentare il bacino, per far conoscere, grazie alla rete, le peculiarità storiche e attuali e prospettiche del Genoa Cfc, ma sarà una modalità ed un terreno determinante per conquistare ulteriore appeal, insieme alle storiche e innovative politiche di comunicazione sviluppate sul territorio di elezione e sul senso di appartenenza. Noi del Genoa Cfc ce la metteremo tutta.