Sito non attivo. Questo sito non è aggiornato e contiene informazioni storiche fino alla data del 30 giugno 2017. Per ulteriori aggiornamenti clicca qui

News

Preziosi: un grazie di cuore a Gasperini

9 novembre 2010

Il saluto del Presidente al tecnico che ha guidato il Genoa per 5 stagioni

Anche le storie più belle possono finire così. Con il magone che strozza le parole durante la conferenza in cui il presidente Enrico Preziosi ufficializza la notizia.

Il rapporto con Gian Piero Gasperini si interrompe qui, dopo quattro anni e mezzo vissuti intensamente. “La vivo come una sconfitta personale e provo un enorme dolore. Resta con Gasperini un rapporto di affetto e di stima, al di là del fatto che continui a pensare a lui, come a uno dei tecnici più preparati. Abbiamo percorso un tratto di storia assieme, immagino che starà soffrendo come e più di me.

Ricordo che mi è stato vicino in momenti difficili e gliene sono grato, al di là di qualche incrinatura affiorata nella scorsa stagione. E’ una decisione che ho preso di pancia la scorsa notte, se avessi ragionato solo con il cuore, mai ci sarei arrivato. Per come sono fatto, so che lo dovevo fare. Il mio compito è prendere le decisioni, che possono essere giudicate impopolari, non di seguire consensi o dissensi della piazza.

Ho ritenuto che fosse arrivato il momento, per liberare il campo da troppi forse, troppi dubbi. La responsabilità è solo mia, ci ho riflettuto sopra. Adesso ho solo voglia di ringraziare il mister per i risultati conseguiti e il cammino fatto insieme, insieme alla voglia di raddrizzare una situazione di cui mi prendo la colpa.

Penso che a livello di organico completo, il Genoa sia collocabile tra le prime sei o sette squadre in serie A. Le scelte di mercato sono state condivise, forse potevamo evitarne qualcuna di inutilmente dispendiosa”.

 

Sito non attivo

 

Questo sito non è aggiornato e contiene informazioni storiche
fino alla data del 30 giugno 2017.

 

Per ulteriori aggiornamenti clicca qui