Sito non attivo. Questo sito non è aggiornato e contiene informazioni storiche fino alla data del 30 giugno 2017. Per ulteriori aggiornamenti clicca qui

News

Il Progetto Genoa Future Football cresce /1

6 luglio 2011

La rete di affiliazione sul territorio nazionale giunge alla terza stagione e si sviluppa: più organici, più struttura, più società selezionate.

Aumento degli organici, riunioni di Kick off a settembre con le società affiliate, allargamento al Sud Italia delle affiliazioni, visite ogni trimestre, guida tecnica scritta e materiali didattici, percorso di favore per iscrizioni atleti al Genoa Summer Camp 2012.

Queste alcune delle principali novità varate dal Comitato di sorveglianza del Genoa Cfc Scuola Calcio Barabino & Partners (composto da Sbravati, Pinna, Ghigliotti, Stasio e Barabino), in merito al Progetto di Affiliazione, Genoa Future Football.

Più in particolare al vertice del progetto, si affiancano a Emanuele Crespi, confermato responsabile organizzativo, Patrizio Bruzzo, in qualità di responsabile tecnico e Massimo Sisinni, in qualità di allenatore di supporto. Sale così a tre risorse il “quadro dirigenziale” di coordinamento e guida del progetto, sotto la responsabilità di Michele Sbravati.

Patrizio Bruzzo, tra l'altro – che si occuperà anche delle leve minori “Piccoli Amic”, de La Cantera rossoblù –  sarà l'unico allenatore del progetto, diplomato con la patente internazionale “Corver Coaching”: la scuola di metodogia di allenamento e tecnica di elevata innovazione.

Il potenzaimento della struttura tecnico/organizzativa, consentirà di far fronte alle crescenti richieste delle società affiliate. fermo restando le caratteristiche di supporto pratico e formale (targa da esposizione, strscione ufiiciale di affiliazione, ecc.) il progetto vedrà azioni di coordinamento e vicinanza alle società affiliate, decisamente più intenso e operativo.

L'affiliazione – anche per la stagione 2011/12 – sarà gratuita. mentre è allo studio l'ipotesi che a fronte di un crescente impegno di risorse e servizi, dalla stagione successiva, 2012/13, il Genoa Cfc potrà richiedere alle società aderenti, una fee di adesione al progetto stesso.

Altri dettagli in sintesi, delle nuove delibere partono da una riunione con i responsabili tecnici delle società selezìonate con la presentazione della Programmazione tecnica. L'inizio dell'attività didattica è previsto per il mese di ottobre 2011.

Il Genoa Cfc dovrebbe garantire  – salvo impedimenti di causa maggiore – alle società affiliate 3 giornate a settimana di visite (una società per giorno) e quindi circa 12 società visitate al mese. Sarà compito dei tecnici  del Genoa Cfc, monitorare e consigliare le attuali e prospettiche tecniche di allenamento.

E' previsto la realizzazione di dispense e di una guida tecnica da consegnare alle singole società, nonchè l'eleborazione e distribuzione di materiali didattici mensili.

Con il mese di gennaio, presumibilmente, sarà invece convocata una seconda riunione tecnica di “metà stagione”: mentre per il mese di maggio 2012 è stimata la terza edizione del Trofeo Genoa Future Football, con la partecipazione delle società affiliate.

La società Genoa Cfc, ha inoltre deliberato di allargare il bacino di collaborazione anche sotto Roma, purchè in maniera selettiva e qualificata.

In merito alla selezione delle società affiliate, – vecchie  e nuove – vi rimandiamo alla successiva news.

Il Comitato di Sorveglianza ha, infine, ringraziato Emanuele Crespi per il lavoro svolto nella stagione appena conclusasi. A lui va l'apprezzamento del Genoa Cfc Scuola Calcio per l'impegno e la competenza mostrata.