Sito non attivo. Questo sito non è aggiornato e contiene informazioni storiche fino alla data del 30 giugno 2017. Per ulteriori aggiornamenti clicca qui

News

E’ mancato Roberto Rosato. Il Genoa Cfc Scuola Calcio lo ricorda

21 giugno 2010

Cordoglio e ricordo di un signore del calcio. Vestì per 4 anni la maglia del Genoa. Dal 1973 al 1977. Fu Campione d’Europa nel 1968 e Vice Campione del Mondo nel 1970:

E' mancato Roberto Rosato, ex calciatore del Genoa, nazionale. Un signore nel calcio di altri tempi. Un ragazzo d'oro.

Rosato nacque calcisticamente nelle giovanili del Torino, la squadra che lo fece esordire in Serie A il 2 aprile 1961 (Fiorentina-Torino 1-1). Da professionista vesti' per sei stagioni la maglia granata. Soprannominato Faccia d'angelo, per via della dolcezza dei tratti del suo viso in contrasto con i suoi modi decisi e spesso rudi in campo.

Rosato era un prestigioso difensore centrale e per questo motivo fu notato da Nereo Rocco, che lo volle al Milan, club presso il quale si trasfer nel 1966. Con il Milan vinse subito la Coppa Italia (1966-1967) e, in sequenza, lo scudetto e la Coppa delle Coppe nel 1968, la Coppa dei Campioni nel 1969 e la successiva Coppa Intercontinentale.

Nel 1972 e nel 1973 arrivarono ulteriori due Coppe Italia, piu' un'altra Coppa delle Coppe, l'ultimo trofeo conquistato da Rosato prima di trasferirsi al Genoa, nel 1973.Qui gioco' 4 stagioni, scendendo due volte in Serie B e vincendo una volta il campionato cadetto.

Nel 1977 si ritiro'dal calcio professionistico continuando per 2 stagioni con la maglia dell'Aosta, in Serie D, fino al ritiro definitivo nel 1979.

Nella Nazionale A Rosato esordi' in Nazionale il 13 marzo 1965 ad Amburgo in Germania Ovest-Italia 1-1, dopo qualche partita nella selezione B e nell'Under-23. Divenne titolare fisso dopo la disfatta italiana al campionato del mondo in Inghilterra nel 1966 e fece parte della squadra che vinse in Italia il campionato d'Europa 1968.

Nel 1970 prese parte al nono campionato del mondo del Messico, nel corso del quale fu tra i protagonisti della storica semifinale Italia – Germania Ovest 4-3. Gioco' anche la seguente finale, persa per 4-1 contro il Brasile.

 

 

 In otto anni vestì complessivamente la maglia della Nazionale per ben 37 volte.

Il Genoa Cfc Scuola Calcio porge le condoglianze e partecipa al lutto della famiglia.