Sito non attivo. Questo sito non è aggiornato e contiene informazioni storiche fino alla data del 30 giugno 2017. Per ulteriori aggiornamenti clicca qui

News

Campionato Allievi Nazionali: Genoa-Cagliari 3-0

7 ottobre 2012

Era il debutto a La Sciorba. Lescano (2) e Panico in gol. Rossoblù secondi in Campionato.

Era il debutto a La Sciorba per il Settore Giovanile del Genoa. In campo gli Allievi Nazionali, leva 1996 di Mister Liverani; dopo un solo allenamento in settimana sul nuovo terreno amico.

Pomeriggio di sole pallido ma comunque non nuvolo, terreno in ottime condizioni, nella “casa del Genoa Cfc Scuola Calcio”: impianto adeguato ad un palcoscenico “nazionale, come ciò che meritano i bravi Allievi rossoblù. Pubblico anche numeroso, per quello che molti sperano  – Scuola Calcio in primis – sia solo  “un primo passo” del Genoa Allievi a La Sciorba.

E match di grande interesse, alla quinta giornata di andata del campionato, contro gli isolani del Cagliari, squadra ostica e attrezzata. Ma per i grifoni di Liverani e del duo dirigenziale Donatelli-Sbravati, non c'è storia.

Finisce 3-0 per i rossoblù grifoni: in rete Facundo Lescano autore di una doppietta e Giuseppe Panico. Grande festa in casa Genoa: per la vittoria, per il clima che si è creato, per la soddisfazione di vedere a La Sciorba quella che fu la “prima leva” (il 1996) da quando iniziò il nuovo progetto del Genoa Cfc Scuola Calcio, in partnership con Barabino & Partners.

Gli Allievi di Liverani proseguono il proprio percorso nelle zone alte della classifica: al secondo posto con 13 punti in 5 giornate, frutto di 4 vittorie ed un pareggio. Non poco, anzi molto.

Dirigenza e atleti entusiasti. Oltre a Mister Liverani e il secondo Fabio Barabino, presenti – tra gli altri – Santo Bignone, Maurizo Cantarelli, Daniela Costarelli, Roberto Dente, Mario Gaggero, Gian Franco Gagliardi, Pier Luca Noli, Giovanni Sette e Francesca Viacava.

E una nota di colore e buonumore, che tutti notavano a fine match: La Sciorba, la “casa del Genoa Cfc Scuola Calcio”, porta buono. Perchè non ripetere?