Sito non attivo. Questo sito non è aggiornato e contiene informazioni storiche fino alla data del 30 giugno 2017. Per ulteriori aggiornamenti clicca qui

News

Torneo di Capodanno, Genoa leva 99: chiude al 4° posto.

31 gennaio 2010

Inter-Genoa 3-1; Milan-Genoa 2-2; Torino- Genoa 4-1.

Non tragga in inganno la classifica dei ragazzi di Igor Bugli che chiudono al quarto posto il Torneo di Capodanno a  Milano, con due sconfitte e un pari. I giovani grifoni hanno tenuto il campo, tranne nel terzo match col Torino, subito incanalatosi male.

Giornata e soprattutto, torneo di esperienza per Santarello, Zaniolo, Bruzzo, Nelli  e compagni che tornano a Genova consapevoli dei propri mezzi e, con l'applicazione e il lavor, nonchè il potenziamento fisico, potranno esprimere valori importanti. La cronaca

 

Inter-Genoa 3-1

Debutto dei grifoni alle 1o della mattina, terreno innevata, freddo e gelo. ma sono i rossoblù, all'avvio a disimpegnarsi al meglio. Passando addirittura in vantaggio con Zaniolo. Doccia gelata per l'Inter che spronata da un gran pubblico crece e pareggia.

Solo nel secondo tempo la formazione nerazzurra riesce ad agguantare la vittoria con due gol che sanciscono il verdetto, ma non la superiorità in campo. Santarello e Caruso  sugli scudi e gara pregevole per Incarnato e Bruzzo.

 

 

MIlan – Genoa 2-2

Lezione di calcio dei ragazzi di Bugli ai rossoneri . Genoa che imposta e controlla la partita , va in vantaggio con Bruzzo e tiene il bandolo della gara con Nelli; Gnecco  e Caruso che si ditingue a difesa della porta rossoblù. Buone le chiusure di Musso e Canepa nel pacchetto arretrato e le ripartenze col trio di attacco Incarnato , Nelli e Zaniolo.

Dopo il pareggio del Milan sul finire del tempo, i rossoblù spingono e trovano, dopo un altrettanto netto fallo da penalty, il rigore che potrebbe essere decisivo. Zaniolo realizza.

Si arriva agli sgoccioli del match, quando in un'azione neanche troppo convinta dei diavoli rossoneri, l'arbitro concede il penalty al Milan. dubbi in tribuna e in panchia, ma il gioco è gioco. Caruso ci prova, ma non riesce. E' 2-2, sfuuma la meritata vittoria di prestigio.C

 

 

Torino-Genoa 4-1

Si giunge al terzo match, con i grifoni un pò sfiduciati, ma non rassegnati.

la partita, tuttavia, sembra incanalata sul binario favorevole al Torino se non altro per la motivazione che li potrebbe portare alla vittoria finale nel torneo.

Il Genoa fa la sua onesta gara, ma, causa i pochi cambi e un filo di demotivazione, fa qualche errore di troppo che i granata sfruttano a dovere. Gol rossoblù per il bravo Incarnato.

 

 

In evidenza:

Il trio d'attaco Lorenzo incarnato il figlio d'arte” Zaniolo ed Enrico Nelli, ma citazione di autorevolezza e rispetto per Michele Bruzzo, Filippo Musso, Alex Canepa, Tommaso Odasso e i due estremi difensori Giacomo Santarello e Simone Caruso.

Premiazione finale con volti sorridenti e tutti intorno a mister Igor Bugli, Mauro Bianco e il simpatico Angelo Atzeni.  

Merenda e tea caldo …e pronti in allegria col pullman al rientro a Genova. Ringraziando la presenza di molte famiglie e  la dedizione di dirigenti importanti come Angelo Atzeni; Maurizio Ghigliotti e Emanuele Crespi.