Sito non attivo. Questo sito non è aggiornato e contiene informazioni storiche fino alla data del 30 giugno 2017. Per ulteriori aggiornamenti clicca qui

News

Leva 1997 Esordienti A: il punto sul campionato

19 dicembre 2009

Alla 11a giornata, l’analisi del campionato. Fo.Ce Vara imbattuto, ma domenica lo scontro diretto con il Bogliasco. Il Genoa può approfittarne.

Giunti alla undicesima giornata – presumibilmente con il campionato in letargo per la sospensione dovuta all'impraticabilità dei campi e, successivamente, alle due settimane di sosta – è il momento di un primo bilancio.

La classifica degli Esordienti A, al momento parla chiaro.

Fo.Ce Vara 26, Bogliasco 25, Genoa 22, Goliardica Polis 19, Lavagnese 19.

Tutte le prime 5, hanno giocato 10 turni, eccetto la Lavagnese, che  con 11 partite giocate, deve ancora osservare la giornata di riposo.  Ma un'analisi più attenta, può dare qualche elemento in più. Ad iniziare da cinque dati incontrovertibili.

Fo.Ce.Vara giustamente al vertice grazie, ad esempio, all'essere ancora imbattuto; Lavagnese in netto calo dopo un avvio sfolgorante (3 vittorie di fila con 14 reti all'attivo nei primi tre turni);  Bogliasco che perde la vetta proprio domenica scorsa; Genoa che sembra la “formazione” del momento con 5 vittorie di fila ed imbattuti da 7 turni (6 vittorie, 1 pareggio) e Goliardica sugli scudi per l'inaspettata vittoria “riapri-campionato” sul terreno del Bogliasco, che la propone nelle zone alte della classifica.

Analizziamo gli score delle protagoniste.

L'imbattuto Fo.Ce.Vara vanta 8 vittorie e 2 pareggi, con 38 gol all'attivo e una difesa “di razza”, con soli 5 reti subite.

Bogliasco con l'attacco più prolifico del campionato, 45 reti all'attivo. Solo 7 al passivo, ma ben 4 nelle ultime due domeniche, compreso lo 0-2 subito ad opera della Goliardica che ha comportato la perdita della vetta. 8 vittorie, 1 pari e 1 sconfitta, quest'ultima, proprio sette giorni fa.

Genoa in crescita e, al momento, terza forza del campionato: con 7 vittorie, 1 pari e 2 sconfitte, ma maturate all'avvio del campionato (1a e 3a giornata). Ben 32 gol fatti, con Mandraccio, Sartor in prima linea e difesa un pò da registrare con 11 gol subiti (ma solo 2 nelle ultime 5 domeniche),

Poi, l'emergente Goliardica Polis, 30 gol fatti, 17 subiti (ma di cui 8 in una sola gara ad opera di un sorprendente Borgoratti), per uno score composto da 6 vittorie, 1 pari e ben 3 sconfitte.

Infine, bianconeri della Lavagnese partiti a razzo e poi, più in difficoltà: 6 vittorie, 1, pari e 4 sconfitte di cui due, dolorose e impreviste nella dimensione (0-5 e 0-7), proprio nelle ultime due giornate. 25 gol fatti e 20 subite, ma ben 12 negli ultimi due turni.

Campionato aperto, quindi. anche perchè domenica si scontrano Fo.Ce.Vara e Bogliasco. Il Genoa, impegnato col fanalino di coda, il simpatico Anpi Casassa ancora fermo a 0 punti, potrebbe approfittarne.

E poi, – scherzi del calendario – Goliardica Polis e Lavagnese che si incontrano per capire chi sarà la “quarta forza” del campionato. Non resta che aspettare.

 

Sito non attivo

 

Questo sito non è aggiornato e contiene informazioni storiche
fino alla data del 30 giugno 2017.

 

Per ulteriori aggiornamenti clicca qui