Sito non attivo. Questo sito non è aggiornato e contiene informazioni storiche fino alla data del 30 giugno 2017. Per ulteriori aggiornamenti clicca qui

News

Genoa City Camp al via: è più che un successo!

25 giugno 2012

98 ragazzi e un pieno di entusiasmo, ingresso in campo “all’americana”. Genitori con gli occhi lucidi.

Bandiere al vento ed entusiasmo incontenibile. Ieri è scattato nell'Impianto Polisportivo de La Sciorba a Genova, tra raduno e primo allenamento, il Genoa City Camp: la novità dell’estate 2012 per gli stage estivi. Fino a sabato 30 giugno. Unico nel suo genere.

Poi ci si trasferirà in collina: quattro settimane di Summer Camp ad Acqui Terme e Mondovì per altre stupende esperienze.
 
Campo a undici e campo a sei, area attrezzata dei portieri in sintetico Limonta di ultima generazione, ma anche piscina olimpionica per rinfrescarsi dalla calura e iniziative collaterali al calcio, sempre materia base per gli iscritti (da 6 a 13 anni), sotto gli insegnamenti di istruttori ed educatori del settore giovanile.
 
Dopo la fine dell'anno scolastico è tempo di divertirsi, tra esercitazioni con il pallone e rispetto delle regole del gruppo.
 
Ben 98 i ragazzi partecipanti, dopo che la dirigenza del Genoa Cfc Scuola Calcio, coordinata da Michele Sbravati, ha determinato l'ampliamento a tale cifra, rispetto alle 70 iscrizioni massime, previste all'origine. Ben 8 i tecnici a disposizione dei ragazzi, con una media di un Mister ogni 14 atleti. Tra questi due tecnici, Gagliardi e Furia, destinati allo specifico training dei portieri. E poi, mister di lungo corso come Chiappino, Bettella, Bianchi, Briata,  Longhi, Spinelli e altri ancora.
 
Ragazzi chiamati in campo “all'americana”: uno a uno, con tanto di impianto di amplificazione ad annunciarne nome e cognome. Tutti nella nuova attrezzatura, pantaloncini rossi e maglietta blu e mille altri capi per il riposo e il tempo libero. E spalti gremiti, con i genitori in tribuna ad ammirare i loro giovani atleti sotto “le cure” dei tecnici, a piccoli gruppi.
 
Per i ragazzi, un'esperienza indimenticabile. Insomma un successo. Grazie al contributo di dirigenti come Mantero, Gradia, Gagliano, Musso, Pellegri, Milani, Crespi, Gesmundo, Majorana, Rabacchi, Rossi, Hasson, le tre animatrici Angela, Carlotta ed Erica, massofisioterapisti, personale medico e altri ancora.
 
Un grande colpo d'occhio, una grande qualità formativa e organizzativa, per quello che viene ritenuto uno dei migliori “Summer Camp” d'Italia. Se non il migliore. Niente, franchising, niente subappalti: gestione diretta, tecnici e dirigenti ufficiali. Genoani e atleti dal passato vero, professionisti della formazione sportiva.
 
E ricordiamo un dato che parla da solo: Negli ultimi anni, ben 13 sono stati gli atleti cresciuti ne La Cantera rossoblù approdati nel calcio professionistico (serie A, B o C1 e C2). Cifre da record. Da El Shaarawy a Campioni d'Italia Primavera come Grea e Carlini, Miracoli e Bettati. Ma anche Cane e altri ancora.
 
E solo nelle ultime tre stagioni – da quando è in atto la partnership e sponsorship con Barabino & Partners – sono ben 58 delle leve 1996, 1997 e 1998, passati dalla Scuola Calcio al Settore Giovanile rossoblù. In attesa, a breve ed entro l'inizio del ritiro per la prossima stagione, delle valutazioni sulla leva 1999.