Sito non attivo. Questo sito non è aggiornato e contiene informazioni storiche fino alla data del 30 giugno 2017. Per ulteriori aggiornamenti clicca qui

News

Charles e Eugene: dal Kenya a Genova con i colori rossoblù nel cuore

9 dicembre 2010

Conferenza stampa questa mattina a Villa Rostan per presentare i due giovani giocatori kenioti in Italia per un tour formativo con le giovanili del Grifone

Charles: fisico statuario, sguardo attento e un un'intelligenza non comune per un ragazzo di soli sedici anni.

Eugene: riflessivo, due occhi che sembrano raccontare il suo Kenya e una passione per il calcio che batte forte sotto la maglia rossoblù indossata per l'occasione.

Il sogno di poter  venire in Italia, di assistere agli allenamenti dei propri campioni del cuore, di giocare insieme ai giovani e promettenti campioncini rossoblù si è avverato per questi due ragazzi kenioti della Scuola Calcio Karibuni Genoa di Malindi.

E questa mattina il Grifone e il Genoa Cfc Scuola Calcio Barabino & Partners ha riservato loro il benvenuto, accogliendoli con una conferenza stampa di presentazione a Villa Rostan, storica dimora oggi sede del Genoa Cfc.

Seduti al tavolo dei relatori Freddie del Curatolo – Responsabile Scuola Calcio Karibuni Genoa di Malindi, Gianfranco Ranieri – Presidente Karibuni Onlus, ideatrice del progetto sociale legato all'attività della Scuola Calcio keniota (visite mediche per i ragazzi, istruzione, lezioni di educazione civica, etc.), Riccardo Botta – Responsabile Settore Tecnico della Scuola Calcio Karibuni – Genoa, nonchè ideatore della Kenya Football Accademy e allenatore della nazionale keniota under 17, Michele Sbravati – Direttore Tecnico del Settore Giovanile del Genoa Cfc e Roberto Stasio – Partner di Barabino & Barabino & Partners e membro del Comitato di Sorveglianza del Genoa Cfc Scuola Calcio Barabino & Partners.

Charles ed Eugene sono da lunedì a Genova, dove hanno potuto allenarsi con gli allievi e  i giovanissimi rossoblù, debuttando oggi in una partita amichevole. Per loro un'esperienza davvero unica che porteranno nel cuore al loro ritorno in Africa, il coronamento di un sogno che si avvera a  un anno di distanza dalla nascita della dell'iniziativa.

Un progetto che si connota anche per  i forti contenuti sociali: nei primi sei mesi del 2010, secondo i dati disponibili, la Scuola Calcio Karibuni – Genoa ha contribuito ad abbassare del 60% la microcriminalità giovanile nella zona di Malindi.

La Scuola Calcio keniota conta oggi 24 giovani calciatori, selezionati tra 1.000 ragazzi secondo criteri che comprendono, oltre al talento calcistico, anche il rendimento scolastico e il comportamento dei ragazzi fuori dal campo.

C'è un po' di Genoa anche nel centro dell'Africa, dove il calcio, una maglia rossoblù e un pallone possono fare miracoli e donare il sorriso a tanti ragazzi che, quotidianamente, affrontano una realtà così diversa da quella a cui siamo abituati.

Riempie di orgoglio sapere che 24 giovani uomini inseguono un futuro migliore indossando le maglie del Genoa Cfc – Barabino & Partners.  Il grande cuore rossoblù batte anche per loro.